E’ tempo di partire…

Lo sapevi che?

In Italia l’applicazione del microchip e l’iscrizione all’anagrafe canina sono obbligatori per legge. L’iscrizione deve avvenire entro 90 giorni dalla nascita. L’iscrizione all’anagrafe canina rappresenta un atto responsabile di tutti i cittadini proprietari di cani, che permette di combattere il randagismo e la lotta all’abbandono.

Vaccinazione: La vaccinazione antirabbica è obbligatoria per cani e gatti che vivono o devono raggiungere le regioni del nord-est italiano, Friuli Venezia Giulia, Veneto e Trentino Alto Adige. In Lombardia la vaccinazione contro la rabbia è consigliata per cani e gatti a vita libera.

Passaporto: I proprietari di cani, gatti e furetti che vogliono portare con sé il proprio Pet oltre il confine devono richiedere il passaporto presso l’ASL di residenza (Regolamento CE 998/2003). Per questo sono necessari: l’identificazione (n. microchip) e la vaccinazione antirabbica effettuata almeno 21 giorni prima della domanda. In casi particolari (es. Gran Bretagna, Irlanda, Svezia) è richiesta anche la titolazione degli anticorpi contro la rabbia da eseguire qualche mese prima della partenza.

CONTATTACI PER CONOSCERE LE NORMATIVE SPECIFICHE DI CIASCUN PAESE

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top